Alimentazione corretta

Lo sai che 1/3 delle malattie cardiovascolari e dei tumori possono essere evitati grazie ad una alimentazione corretta?

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità 1/3 delle malattie cardiovascolari e dei tumori possono essere evitati grazie ad una alimentazione corretta. Spesso non ci rendiamo conto di quanto le buone abitudini alimentari possano contribuire ad una vita sana ed in salute, di riflesso ignoriamo i danni che un’alimentazione inadeguata può apportare al nostro organismo.

Alimentazione corretta, cosa significa?

L’organismo umano ha bisogno di tutti i tipi di nutrienti per funzionare correttamente. Alcuni sono essenziali a sopperire il bisogno di energia, altri ad alimentare il continuo ricambio di cellule e altri elementi del corpo, altri a rendere possibili i processi fisiologici, altri ancora hanno funzioni protettive. Per questa ragione l’alimentazione deve essere quanto più possibile varia ed equilibrata. Ma vediamo, in rapida successione, i principali alimenti necessari all’organismo, da consumare con moderazione ma in maniera varia, così come riportati dal sito salute.gov.it:

  • Cereali
    Grano, mais, avena, orzo, farro e gli alimenti da loro derivati (pane, pasta, riso) apportano all’organismo i carboidrati: fonte energetica principale dell’organismo. Contengono inoltre vitamine del complesso B e minerali, oltre a piccole quantità di proteine.
  • Frutta e ortaggi
    Sono una fonte importantissima di fibre, un elemento essenziale nel processo digestivo.
    Frutta e ortaggi sono inoltre ricchi di vitamine e minerali, essenziali nel corretto funzionamento dei meccanismi fisiologici. Contengono, infine, antiossidanti che svolgono un’azione protettiva.
  • Carne, pesce, uova e legumi
    Questi alimenti hanno la funzione principale di fornire proteine, una classe di molecole biologiche che svolge una pluralità di funzioni. Partecipano alla “costruzione” delle diverse componenti del corpo, favoriscono le reazioni chimiche che avvengono nell’organismo, trasportano le sostanze nel sangue, sono componenti della risposta immunitaria: forniscono energia “di riserva”, aiutano l’assorbimento di alcune vitamine e di alcuni antiossidanti, sono elementi importanti nella costruzione di alcune molecole biologiche. Un insufficiente apporto di proteine può compromettere queste funzioni (per esempio si può perdere massa muscolare), ma un eccesso è altrettanto inappropriato: le proteine di troppo vengono infatti trasformate in depositi di grasso e le scorie di questa trasformazione diventano sostanze, che possono danneggiare fegato e reni.
    Le carni, in particolare quelle rosse, contengono grassi saturi e colesterolo. Pertanto vanno consumate con moderazione.
    Vanno consumati con maggior frequenza il pesce, che ha un effetto protettivo verso le malattie cardiovascolari (contiene i grassi omega-3) e i legumi, che rappresentano la fonte più ricca di proteine vegetali e sono inoltre ricchi di fibre.
  • Latte e derivati
    Sono alimenti ricchi di calcio, un minerale essenziale nella costruzione delle ossa. E’ preferibile il consumo di latte scremato e di latticini a basso contenuto di grassi.
  • Acqua
    Circa il 70% dell’organismo umano è composto di acqua e la sua presenza, in quantità adeguate, è essenziale per il mantenimento della vita. L’acqua è, infatti, indispensabile per lo svolgimento di tutti i processi fisiologici e delle reazioni biochimiche che avvengono nel corpo, svolge un ruolo essenziale nella digestione, nell’assorbimento, nel trasporto e nell’impiego dei nutrienti. È il mezzo principale attraverso cui vengono eliminate le sostanze di scarto dei processi biologici. Per questo, un giusto equilibrio del “bilancio idrico” è fondamentale per conservare un buono stato di salute nel breve, nel medio e nel lungo termine.
giornata mondiale del cuore

Pressione, colesterolo, alimentazione: come avere un cuore in salute e vivere felici

Pressione, colesterolo, alimentazione, sono tre fattori intimamente legati che, se tenuti sotto controllo, contribuiscono alla buona salute del cuore. Per capire l'importanza dell'argomento trattato...
Ipercolesterolemia

Ipercolesterolemia: cause e dieta consigliata

Ipercolesterolemia: quando si parla di colesterolo alto? Approfondiamo le cause e i sintomi con i quali si manifesta e scopriamo la dieta consigliata! Ipercolesterolemia: tutto...
pressione alta

Pressione alta: ecco i cibi da evitare e quelli da preferire

Sapevi che circa 15 milioni di italiani soffrono di pressione alta? Il problema reale è che soltanto il 50% lo sa e, nonostante la...
stitichezza

Stitichezza: cause e come combatterla con i consigli della nutrizionista

Stitichezza, stipsi…tanti nomi per descrivere un fastidioso disturbo che affligge 4 milioni di persone. Il segreto per meglio controllare questo disturbo dipende da un...
giornata mondiale del cuore

29 settembre, giornata mondiale del cuore: vivi bene, vivi più a lungo!

Il cuore è l'organo più importante del nostro corpo, il motore perfetto che, grazie al suo meccanismo complesso, riesce a donare la vita e,...
Reflusso gastroesofageo

Reflusso gastroesofageo: cosa faccio? Le raccomandazioni dietetiche della nutrizionista

Il reflusso gastroesofageo è controllabile! Scopriamo insieme come affrontarlo, attraverso dieta e consigli mirati. Reflusso gastroesofageo: sintomi e cause Il termine malattia da reflusso gastroesofageo indica...

Lupini: sai quanto ti fanno bene?

I lupini sono alimenti alleati della nostra salute, questi piccoli alimenti, infatti, hanno delle enormi proprietà benefiche. Lupini: sai quanto ti fanno bene? Cosa sono...
Vacanza finita

Vacanze finite? Ecco gli alimenti che aiutano a tornare in forma!

In questo momento molti sono di rientro dalle ferie, tanti altri si stanno preparando a tornare alla routine. L’alimentazione potrebbe essere un valido sostegno...
problemi di insonnia

Problemi di insonnia? Consigli per migliorare la qualità del sonno

Hai problemi di insonnia e ogni notte ti ritrovi a contare tutte le ore, i minuti ed i secondi che passano così lenti che...
Dieta Low Fodmap

Dieta Low FODMAP e sindrome del colon irritabile (IBS)

Una dieta a base di cibi facilmente digeribili, chiamata dieta low FODMAP, è spesso la soluzione più adatta se si soffre di colon irritabile. Scopriamo...