I capelli, soprattutto per una donna, sono tra gli aspetti più importanti del proprio corpo. A volte per via di stress fisici ed ambientali, i nostri capelli tendono a soffrire. In questi casi, il consiglio degli esperti è di far ricorso all’utilizzo della Cheratina. Sai di cosa si tratta e come impiegarla per la salute dei tuoi capelli?

Scopriamo di cosa si tratta!

cheratina
Capelli sani, a cosa serve la cheratina (foto by pixabay)

I capelli, soprattutto per una donna, sono una parte importante. Stress psicofisico, ambientale, trattamenti sbagliati, possono influire negativamente, andando a danneggiare questa parte del nostro corpo.

In questi casi gli esperti consigliano dei prodotti che contengono la Cheratina: ma di cosa si tratta realmente? E come agisce sui nostri capelli? La Cheratina è una proteina che si trova già nel nostro organismo. La sintesi di questa proteina si verifica all’interno di cellule specializzate chiamate Cheratinociti.

Essa si focalizza soprattutto nelle unghie, nello smalto dei denti e, in modo particolare, nei capelli. Infatti, la nostra chioma è formata per un’alta percentuale proprio da questa proteina.

Quando il livello di cheratina nei capelli raggiunge una percentuale corretta, essi appaiono lucenti, forti e voluminosi. Ciò accade perché il capello è sano e ben nutrito, nei casi contrari il capello appare spento ed invecchiato.

Cheratina: a cosa serve?

A causa degli agenti esterni come smog, inquinamento, un’alimentazione scorretta o fumo ed alcool, e dei fattori fisici come invecchiamento e stress psicofisico, il capello tende a perdere vitalità. Detti fattori, uniti all’esposizione prolungata ai raggi solari, conducono ad una diminuzione della cheratina.

Quando la produzione di questa proteina inizia a scemare, i nostri capelli iniziano a mostrarsi sfibrati, spenti. Inoltre, a causa di detto fattore il capello perde spessore, il bulbo tende a restringersi comportando una caduta e, nei casi estremi, la calvizie. Per poter evitare questa problematica, dunque dobbiamo provvedere con un sostegno esterno. È per tale motivo che a volte è consigliato ricorrere all’uso di prodotti contenenti questa proteina. Perché, anche se il nostro corpo produce naturalmente la cheratina, a volte occorre ricorrere ad un apporto esterno.


Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici.
Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!

Desidero inviare a Moondo una (scegli l'importo)
carte paypal



Potrebbe interessarti anche:
Iscriviti gratuitamente al canale TV:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.