Gennaio, tempo di buoni propositi per iniziare il nuovo anno con energia e tanta salute. Tra le varie promesse che ci facciamo c’è quella di iniziare a praticare un’attività sportiva per il benessere del corpo e della mente. Ma piuttosto che chiudersi tra le quattro pareti di una sala pesi, perché non optare per il running all’aria a pera? Correre fa bene al cuore, al cervello e non solo. Scopriamo insieme 10 benefici della corsa.

Perché correre fa bene?

Sono infiniti gli effetti benefici che la corsa ha sul nostro corpo e sulla nostra mente. Innanzitutto è estremamente efficace per perdere calorie e quindi un ottimo alleato in caso di dieta. Ma la corsa è anche efficace nella prevenzione e nella cura di molte malattie derivanti da stati infiammatori. Inoltre, correre fa bene al cuore e a tutto l’apparato cardiocircolatorio, aiutando a combattere il colesterolo, l’ipertensione e migliorando l’efficienza cardiaca.

Tutti questi benefici insieme a molti altri che andremo a scoprire insieme, vengono mantenuti anche nel tempo ed hanno una ricaduta positiva sul nostro stile di vita.

benefici della corsa
Scopri i benefici della corsa (pixabay.com by sasint)

1) La corsa brucia calorie

La corsa è una delle poche attività che mette in movimento tutti i muscoli del corpo, rendendoli tonici ed asciugando il corpo. Richiedendo un rilevante impegno fisico, la corsa consente un importante dispendio calorico. Abbinare quindi due o tre sedute a settimana di corsa ad una dieta ipocalorica e ricca di frutta è un vero e proprio toccasana per perdere peso e sentirsi più leggeri.

2) La corsa riduce i rischi di malattie cardiovascolari

Ricerche scientifiche hanno dimostrato che correre potrebbe ridurre fino al 45% il rischio di morte derivato da malattie cardiovascolari. Questo perché il running migliora la pressione sanguigna ed il colesterolo buono, abbassando i livelli del colesterolo cattivo.

3) Correre rafforza le ossa

Correr è un ottimo metodo per evitare l’osteoporosi ed altre malattie ossee perché migliora ed aumenta la densità delle ossa. Per un risultato ottimale, si consiglia di abbinare la corsa ad una dieta ricca di calcio e vitamina D, ovvero la molecola responsabile del suo fissaggio nello scheletro.

4) Correre aiuta a rafforzare il sistema immunitario

Oltre a rafforzare il corpo e la mente, la corsa può migliorare anche il proprio sistema immunitario. Ma attenzione a non esagerare per non ottenere il risultato opposto. Infatti, correre per circa 30 km a settimana ha un effetto positivo sul sistema di difesa. Mentre correre più di 90 Km a settimana ha un effetto negativo in quanto sessioni molto intense possono indebolire il sistema immunitario. Per evitare questo indebolimento, si consiglia di abbinare una dieta adeguata ed inserire nel piano anche una quantità sufficiente di sonno e di riposo.

5) Benefici della corsa contro l’invecchiamento

La corsa porta molti benefici contro l’invecchiamento. Riduce infatti la produzione dell’ormone della crescita, oltre a migliorare la salute complessiva del fisico e ad allontanare il rischio di osteoporosi. La stessa pelle ne trarrà beneficio grazie all’ossigenazione dei tessuti.

6) Correre combatte ansia e stress

La corsa non fa bene soltanto al corpo, ma anche alla mente. Correndo scarichiamo lo stress ed il nostro organismo mete in circolo adrenalina e dopamina, oltre all’endorfina, ovvero tutte sostanze che aiutano l’umore. Particolarmente consigliata a chi soffre di ansia ed attacchi di panico, ma anche di insonnia di carattere nervoso.

7) Correre migliora le funzioni cognitive

Alcuni studi pubblicati sulla rivista dell’Accademia Statunitense delle Scienze evidenziano una connessione tra l’esercizio fisico costante e un miglioramento delle funzioni cognitive. Quindi, i bambini e i giovani che si allenano in modo costante hanno capacità di apprendimento potenziate rispetto ai coetanei sedentari.

8) Benefici della corsa contro il diabete

Nel diabete di tipo 1, vi è assenza completa di produzione di insulina. Quindi, soprattutto per loro, correre o fare attività fisica diventa quasi obbligatorio. Chi soffre di diabete di tipo 2, in cui il pancreas produce insulina ma in quantità insufficiente per il fabbisogno dell’organismo, spesso la causa è l’obesità. Per questo, la corsa o altra attività fisica può limitare l’insorgere di questo tipo di diabete. I diabetici che non hanno mai svolto attività fisica devono però avere un’accortezza: quella di controllare i livelli di glicemia ogni 20 minuti per evitare il rischio di ipoglicemia da sforzo.

9) Correre fa ringiovanire il cervello

Un’equipe di ricerca dell’Università del Kentucky ha osservato che una persona tra i 50 e i 69 anni che corre almeno 3 volte a settimana stimola la produzione di nuove cellule cerebrali. Ed è scientificamente provato che una camminata a velocità sostenuta ripetuta tre volte a settimana comporta l’aumento fino al 2% delle dimensioni dell’ippocampo, con la conseguenza di un cervello più giovane e lucido.

10) Correre fa bene alla vista

Ebbene si, correre fa bene anche alla vista. Ricerche scientifiche hanno dimostrato che una buona forma fisica ed occhi sani sono strettamente correlati. In particolare, la corsa aiuta a prevenire il rischio di malattie che riguardano l’apparato visivo.


Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici.
Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!


Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:
Iscriviti gratuitamente al canale TV:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here