Scopriamo tutte le curiosità, le tradizioni e le credenze che ruotano attorno allo sbadiglio, ma soprattutto cerchiamo di capire una volta per tutte, come mai lo sbadiglio è contagioso…

Si sbadiglia per bisogno, per contagio o per imitazione?

Alcune nostre tradizioni, modi di dire o di fare hanno origini talmente antiche da raggiungere addirittura alla preistoria. È il caso del nostro gesto di mettere la mano davanti alla bocca quando si sbadiglia, considerato oggi un atto di buona educazione, ma in realtà questo gesto nacque come un gesto di timore. Le popolazioni primitive credevano che, con un grosso sbadiglio, l’anima potesse abbandonare il corpo e con essa la vita stessa.

Dunque, portarsi la mano alla bocca era un modo per trattenere dentro di sé la forza vitale. Questa credenza nasceva dall’osservazione dei neonati che appena venuti al mondo sbadigliavano frequentemente. Certo, non potevano immaginare che lo sbadiglio serviva solo per immagazzinare più ossigeno nei polmoni. Anzi, data l’alta mortalità infantile, i nostri avi associando le due cose pensavano che lo sbadiglio facesse uscire lo spirito dei loro piccoli fino a portarli alla morte.

sbadiglio
Si sbadiglia per bisogno, per contagio o per imitazione? (www.ok-salute.it)

Lo sbadiglio nei bambini

Comincia così l’usanza di coprire la bocca dei bambini ad ogni sbadiglio, dato che loro erano troppo piccoli per farlo da soli. In epoca romana furono addirittura i medici a raccomandare alle neo mamme di fare molta attenzione a coprire la bocca del nascituro ogni volta avesse sbadigliato, soprattutto nei primi mesi di vita. Inoltre se un bambino sbadigliava molto, raccomandavano di non farlo stare a contatto con altre persone soprattutto con altri bambini.

Questo perché, come tutti sappiamo, lo sbadiglio è contagioso. Basta che qualcuno inizi ed ecco che, entro poco tempo chi è vicino comincia a sbadigliare a sua volta. Quindi, il contagio dello sbadiglio avrebbe fatto ammalare chiunque ne fosse venuto a contatto, fino a diffondere un epidemia.

Perché sbadigliamo?

Certo, la scienza moderna ha dato altre spiegazioni a questo fenomeno. Potrebbe trattarsi di un improvviso bisogno di ossigeno. Infatti lo sbadiglio aumenta l’immissione di aria nei polmoni. Questo succede soprattutto al mattino quando, dopo il risveglio, il nostro organismo ha bisogno di immettere più aria per preparare il corpo alle attività quotidiane. Oppure una reazione naturale al sonno, alla noia o alla fame.

Pur riuscendo però a dare delle valide spiegazioni scientifiche a questo fenomeno, la scienza non è ancora riuscita a spiegare il motivo per cui lo sbadiglio sia contagioso. Infatti ci basta vedere o addirittura percepire con l’udito qualcuno che sbadiglia per cominciare a nostra volta.

Si sbadiglia per bisogno, per contagio o per imitazione?

Una delle ipotesi più probabili potrebbe riguardare i neuroni specchio, una particolare classe di neuroni identificata finora solo in alcuni paesi, alcuni primati e nell’essere umano che si attiva quando, osservando un’azione compiuta da un altro, si compie la stessa azione. Come se si stesse davanti ad uno specchio. Praticamente, una comunicazione non verbale che contagia e sincronizza i comportamenti di un gruppo.

Sono gli stessi neuroni che ci fanno cominciare a ridere guardando qualcuno che ride a crepapelle, anche senza nessun motivo. Gli stessi che cominciano a farci grattare se vediamo qualcuno a farlo con insistenza. In poche parole, nel nostro sistema esistono dei neuroni che, per empatia ci fanno imitare alcuni comportamenti, anche solo uditi o visti. Soprattutto se a comunicarceli sono persone che hanno con noi un forte legame, di parentela o di amicizia o sociale.

Ma anche questa è solo una ipotesi perché gli sbadigli cominciano addirittura nel grembo materno, e lì non c’è nessuno da imitare.Tanto meno ossigeno da immettere nei polmoni.

Dunque, questo fenomeno è ancora tutto da studiare da spiegare. Nel frattempo, dite la verità: leggendo questo articolo vi è venuto da sbadigliare? E’ molto probabile perché vedere altre persone che sbadigliano anche in foto, oppure semplicemente sentir parlare di sbadigli può indurci a farlo a nostra volta. Se così fosse Spero che sia a causa dei nostri neuroni specchio e non per noia!


Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici.
Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!

Desidero inviare a Moondo una (scegli l'importo)
carte paypal



Potrebbe interessarti anche:
Iscriviti gratuitamente al canale TV:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.