Il sonno è una necessità dell’uomo, un momento fondamentale di riposo e rigenerazione di tutto l’organismo. La sua mancanza comporterebbe serie problematiche che impedirebbero il corretto funzionamento del nostro organismo. Dormire è importante e le principali conseguenze dovute alla mancanza di sonno sono:

  • Riduzione della vigilanza, memoria e concentrazione,
  • Danneggiamento delle prestazioni fisiche,
  • Variazione dell’umore,
  • Allucinazioni.

Dormire è importante per mantenere il giusto equilibrio psicofisico. Durante il sonno viene rilasciato l’ormone della crescita, indispensabile per stimolare nei giovani le naturali fasi di accrescimento, mentre per gli adulti a mantenere un’ottimale funzione emozionale e sociale durante il giorno. Dormire è inoltre fondamentale per lo sviluppo delle funzioni del cervello, come la capacità di incamerare nuove informazioni e ricordi a lungo termine.

dormire è importante
Perché il sonno è importante? Scopriamolo insieme… (free photo by pixabay.com)

Dormire è importante: la regola fondamentale

Il sonno è diviso in cicli che hanno una durata variabile da individuo ad individuo e che si ripetono durante la notte. La differente lunghezza dei cicli, determinata geneticamente è una delle ragioni per le quali alcuni individui hanno bisogno di dormire più di altri. Il numero dei cicli di sonno e il tempo di ogni fase all’interno di un ciclo dipendono dall’ora in cui si va a dormire.

La prima parte della notte è la più ristoratrice perché è la più ricca di sonno lento profondo. Nel corso della notte le fasi di sonno lento profondo diminuiscono progressivamente per lasciare maggiore spazio alle fasi REM. Questo significa che più tardi si va a dormire e più si perde il tempo dedicato al sonno lento profondo. Quindi, la prima regola fondamentale è: coricarsi presto per dormire meglio.

Il sonno è importante: consigli utili per un buon sonno

Per garantire al proprio fisico le giuste ore di sonno, occorre seguire questi consigli utili:

  • Stabilire e mantenere degli orari fissi per andare a letto e cercare di svegliarsi la mattina più o meno alla stessa ora.
  • Quando è il momento di dormire, oscurare la stanza ed eliminare i rumori. La mancanza di luce stimola la produzione di melatonina, un ormone che induce il sonno.
  • Evitare il sonnellino pomeridiano.
  • Non andare a dormire appena cenato.
  • Evitare di bere bevande a base di teina e caffeina prima di dormire. La caffeina resta attiva a lungo nell’organismo rendendo difficile addormentarsi.

[ratemypost]

La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici.
Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!


Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here