Mal di testa, dolori articolari, mal di denti… tutti disturbi all’ordine del giorno. La prima cosa che facciamo per liberarci immediatamente del fastidio è prendere medicinali. Visto che hanno controindicazioni, perché non optare per gli antinfiammatori naturali ? Scopriamoli insieme.

Addio medicinali! Scopri i migliori antinfiammatori naturali

Cos’è un’infiammazione? E’ possibile riconoscerla attraverso 5 fenomeni: dolore, arrossamento, aumento della temperatura, gonfiore e eriduzione della funzionalità. Capita spesso di svegliarci al mattino con mal di testa, o di avere a che fare con infiammazione ai denti o comunque, di avere dolori ed infiammazioni di varia natura. Uscendo dal periodo invernale, poi, alzi la mano chi non ha avuto febbre, mal di gola e tosse. Ma le infiammazioni non sono tutte uguali, ad esempio, ne esistono di acute e croniche.

Per tutti questi casi, esistono i farmaci antinfiammatori non steroidei, largamente utilizzati per diversi tipi di patologie e disturbi. Ma, come tutti i medicinali, anche gli antinfiammatori non sono esenti da effetti collaterali. Proprio per questo motivo non bisogna abusarne, cosa che potrebbe accadere in caso di infiammazioni croniche. Perché non optare per alternative naturali? Esistono molti antinfiammatori naturali che non conosciamo e che possiamo assumere senza problemi ogni volta che occorre.

antinfiammatorio naturale
Conosci gli antinfiammatori naturali? Addio medicinali!

Quali sono i migliori antinfiammatori naturali?

La natura mette a disposizione un’ampia scelta di antinfiammatori naturali che possiamo assumere in qualsiasi momento e anche per periodi prolungati. Alcuni si utilizzano come veri e propri farmaci, sotto forma di compresse o pomate. Altri basta soltanto portarli a tavola.

Antinfiammatori naturali: Aloe vera.

L’aloe vera è uno degli antinfiammatori naturali più efficaci. E’ possibile trovarlo sotto forma di gel, di succo o di creme ed ha un’azione lenitiva e disinfettante, di notevole aiuto in caso di problemi osteoarticolari. Tra i vari disturbi, l’aloe vera è molto efficace in caso di artrite, reumatismi, dolori articolari, ma anche per combattere disturbi intestinali, tutte le infiammazioni delle mucose e problemi dell’epidermide.

Il miele, un antinfiammatorio naturale.

Principalmente utilizzato per combattere le infiammazioni alle vie respiratorie, il miele è tra gli antinfiammatori naturali più antichi e conosciuti. Niente più sciroppi per sedare la tosse o pastiglie lenitive: il miele non solo è ideale in questo campo, ma ha anche un utilizzo a livello topico. In caso di punture di insetti, il miele può essere spalmato per contrastarne le infiammazioni.

Antinfiammatori naturali: il mirtillo rosso.

Tra le infinite proprietà benefiche del mirtillo rosso è bene conoscere le sue preziose proprietà antibatteriche per l’apparato urinario. Antinfiammatorio naturale per eccellenza è utilizzato, infatti, per combattere le cistiti o per la cura o il trattamento della prostata.

Ananas, un antinfiammatorio naturale.

L’ananas è un frutto molto indicato come decongestionante sul sistema circolatorio e linfatico, grazie alla presenza della Bromelina, contenuta soprattutto nel gambo. Questa sostanza è in grado di migliorare la circolazione sanguigna ed il sistema linfatico. Viene utilizzata in ambito erboristico e farmaceutico per contrastare ematomi, insufficienza venosa, traumi muscolari e articolari, tumefazioni post-operatorie, edema e cellulite.

Antinfiammatori naturali: arnica.

Comunemente utilizzata per il trattamento di comuni disturbi legati al sistema cutaneo e all’apparato osteoarticolare, l’arnica montana è una pianta molto utilizzata come antinfiammatorio naturale. Viene utilizzata prevalentemente sotto forma di crema o unguento per ridurre dolori dovuti a traumi, stiramenti, contusioni, distorsioni o slogature, o per favorire l’assorbimento di lividi.

Se soffri di patologie o stai seguendo una cura farmacologica, chiedi il parere de tuo medico prima di utilizzare qualsiasi rimedio fitoterapico.

Curcuma, un alleato della tua salute

Le proprietà più note e scientificamente provate della curcuma, derivate dal suo componente biologicamente attivo che è la curcumina sono quelle antinfiammatorie e antiossidanti. Oltre a contrastare l’eccessivo accumulo di grassi nei tessuti adiposi, la curcumina aiuta anche a combattere alcune infiammazioni e dolori cronici, come l’artrite, mal di denti e dolori muscolari. Non si tratta soltanto di un validissimo antinfiammatorio naturale, ma è anche un eccellente rimedio in caso di intossicazione.


Piaciuto l'articolo?

Esprimi il tuo giudizio da 1 a 5 stelle

Media voti espressi / 5. Votanti:

Hai trovato interessante questo articolo...

Condividilo sui tuoi social network

Siamo spiacenti che il nostro articolo non ti sia piaciuto

Aiutaci a crescere e migliorare


La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici.
Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!


Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here