La colite, è un disturbo molto comune e molto fastidioso perché i suoi sintomi possono causare imbarazzo e stress diventando invalidante. In molti casi una corretta alimentazione può aiutare a tenere questo disturbo sotto controllo. Quindi cosa bisogna mangiare?

Colite: cosa mangiare?

Colite: cosa mangiare? Per la colite vanno bene alimenti ricchi di fibre che in molti casi possono mitigare i sintomi come il fastidio e la costipazione, ma non sono efficaci contro dolore e diarrea. Da tenere a mente che ogni persona reagisce diversamente, quindi si devono sperimentare quali cibi danno fastidio e quali no, chiedendo sempre al medico curante. Comunque sono consigliati i cibi ricchi di fibre sono gli alimenti integrali, frutta e verdura:

colite: cosa mangiare
Cosa mangiare se si soffre di colite (psico.it)
  • minestre di avena, orzo, riso, tapioca
  • brodo di verdure
  • carne bianca cucinata ai ferri o al vapore
  • pesce lesso
  • patate e carote lesse
  • purea
  • formaggi non fermentati
  • yogurt
  • frutta cotta

Oltre a seguire questa dieta bisogna anche fare attenzione ad alcuni accorgimenti.
Innanzitutto è bene mangiare la frutta lontano dai pasti perché fermentando può aumentare il gonfiore intestinale. In caso di diarrea ricorrere ai fermenti lattici. E’ necessario bere sempre molta acqua, leggete il nostro articolo per scoprire se bevete abbastanza acqua. Mangiare lentamente e infine evitare cibi e bevande o troppo calde o troppo fredde.


Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici.
Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!

Desidero inviare a Moondo una (scegli l'importo)
carte paypal



Potrebbe interessarti anche:
Iscriviti gratuitamente al canale TV:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.