Arriva l’estate e la depilazione diventa un problema? Ecco i rimedi contro i peli incarniti!

La depilazione, soprattutto quella inguinale, sta diventando una necessità con l’arrivo della bella stagione. Indossare costumi sempre più striminziti richiede una depilazione anche in parti assai delicate, e ciò può comportare un piccolo (ma grande) problema: i peli incarniti. Ecco come poter ricorrere ai ripari.

Perché si formano i peli incarniti?

peli incarniti
La depilazione, i segreti per evitare i peli incarniti (foto by pixabay)

I peli incarniti si formano direttamente con l’attività di depilazione e rasatura, che, soprattutto in estate, le donne (ed anche qualche uomo) praticano. Con la rasatura il pelo diventa appuntito e tagliente a causa dell’effetto della lama. Per questo ricrescendo scaverà un condotto negli strati superficiali della pelle evadendo dal naturale canale del follicolo. Con la depilazione, invece, le impurità o i residui di sebo nei pori impediscono la normale fuoriuscita del pelo. Vedendosi impedire la fuoriuscita, il pelo si arrotolerà quindi sottopelle.

La formazione dei peli incarniti, si focalizza soprattutto nelle zone in cui la pelle è più sensibile come ad esempio il pube. Un’altra motivazione per cui si possono formare i peli incarniti è anche una scorretta gestione del post depilazione e della frequenza con cui vi si sottopongono le nostre zone delicate.

Qualche consiglio pre-depilatorio

Prima di tutto occorre fare attenzione alla pre-depilazione. Una pelle trattata nel modo più corretto permette una rasatura o depilazione meno dolorosa o compromettente. Prima di passare alla depilazione, quindi, si consiglia di ammorbidire la pelle facendo un bagno caldo di circa 5/10 minuti. Successivamente applicate una crema esfoliante per togliere le cellule di pelle morta e poi una crema idratante.

La scelta del rasoio

peli incarniti
Rasoio usa e getta (foto by pixabay)

Anche il tipo di rasoio che si utilizza è importante. I rasoi usa e getta sono quelli più consigliati, soprattutto quando si procede con la rasatura nell’area inguinale. Questo modello di rasoi è dotato di alcune applicazioni in gomma che aiutano ad evitare di ferirsi. Un rasoio classico, che può essere utilizzato più volte, invece, tende a tagliare di più ed avere la lama logorata dall’usura.

Il post depilazione

Altro momento fondamentale per evitare i peli incarniti è il post depilazione ed il trattamento con cui procedere in questo momento. Se si dovesse scegliere una crema depilatoria o la ceretta, bisogna ricordare di praticare una corretta idratazione dopo la depilazione. Bisogna, però, evitare i prodotti a base alcolica preferendo l’acqua portata a temperatura ambiente. Così facendo si agevolare la naturale risposta dei follicoli. Nel caso in cui dovessero sopraggiungere delle irritazioni, si può ricorrere all’uso di impacchi con calendula, malva e camomilla. Ovviamente, alla base di tutto deve esserci una corretta igiene.

Potrebbe interessarti anche:
Iscriviti gratuitamente al canale TV:

4 COMMENTI

  1. Ciao, volevo sapere se confermi anche tu che il rasoio rinforza i peli solo momentaneamente per effetto del taglio della punta. A presto e grazie.

    • Ciao, come puoi leggere nell’articolo, il rasoio tagliando la punta del pelo lo rende più “spesso”, ma semplicemente perché resta la base che rispetto alla punta è più larga e spessa. Quindi, si, credo che la sensazione del pelo rinforzato sia solo momentanea.
      Grazie per il commento continua a seguirci con tanta attenzione!

      • Grazie tante a te. Non mi ricordo se avevo scritto un’altra risposta. La penso anch’io come te, è un illusione ottica ma il follicolo non cambia, semplicemente il pelo ricresce quando viene accorciato.
        L’unica obiezione inevasa è quella si dice, di quanto più peli ricrescono da un solo follicolo dopo che ci si rade oppure che la ceretta faccia molto più male.
        Forse era già così il follicolo però?

    • Lo farò certamente, grazie, sei molto gentile. Sì intendevo dire quello, come molti articoli spiegavano, in breve, un pelo cresce poniamo un cm al massimo, se lo radi perderà la punta e crescerà dalla base che è la parte più spessa del vecchio pelo, che sarà quella più sottile del nuovo, così quando raggiunge nuovamente 1 cm sembrerà più spesso per un po’ di tempo. Ma in realtà è solo l’assenza della parte più sottile, non c’è da preoccuparsi ;).

      Grande, si può usare anche su cosce e braccia? Molti uomini e donne lo fanno dappertutto, a parte le donne sul viso.
      Tuttavia molti riferiscono di peli che diventano “doppi” e più di uno inizia a crescere da un follicolo e come nel corpo se non disturbati, mantengano sempre una lunghezza costante, escludendo quelli in ricrescita, per esempio sulla braccia, poi zac, li rasiamo e ricrescono subito, azz!, come l’hanno capito che sono stati tagliati accidenti :D!
      Però è comodo, almeno per me.
      I doppi, sono tipici di barba e capelli, ma possono anche capitare altrove a seconda della qualità del follicolo quindi magari anche in questo caso erano presenti già da prima?

Lasciaci un tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.