I semi di papavero stanno prendendo piede nella cucina italiana perché sono molto aromatici e profumati adatti per condire e insaporire in modo particolare i vostri piatti. Ma bisogna precisare quali sono i vari tipi di fiori di papavero e le relative funzioni dei loro semi. Ci sono quelli che siamo abituati a vedere nei nostri campi, i Papaver rhoes dal tipico colore rosso acceso. Poi esiste la varietà usata invece per l’estrazione dell’oppio fin dall’antichità, il Papaver somniferum. E infine ci sono i Paver nigrum e i Papaver setigerum che stanno popolando le nostre cucine.

Proprietà benefiche dei semi di papavero

semi di papavero
semi di papavero

Questi semi sono delle miniere di sostanze benefiche per il nostro organismo, aiutandolo a rimanere perfettamente funzionante: acidi grassi omega 6, acido oleico, fibre, calcio, fosforo, potassio, manganese, vitamine e molti altri.
I semi aiutano a mantenere sotto controllo il colesterolo e il sistema cardiocircolatorio, mantenendo bassi i livelli di colesterolo cattivo a favore di quello buono. Tutto ciò porta benefici anche al sistema circolatorio.

[life]

Anche le ossa ne ricavano benefici perché i semi di papavero contengono altissimi livelli di calcio. Quindi un ottimo alleato per per mantenere in salute i denti e le ossa, in particolare nei periodi in cui questo elemento diminuisce, come durante la menopausa. Le vitamine B aiutano la digestione e la corretta assimilazione dei grassi e delle proteine. Mentre le fibre vegetali invece contribuiscono a regolarizzare l’attività intestinale. La grande quantità di manganese e la presenza delle vitamine C ed E aiutano a rallentare l’invecchiamento cellulare e la comparsa dei radicali liberi. Possono essere utili anche per combattere ansia e stress perché contengono sostanze alcaloidi, che hanno un leggero effetto distensivo sul sistema nervoso e favoriscono il rilassamento e il sonno.

In ogni caso questi semi non sono consigliati a bambini, persone con problemi respiratori e donne in gravidanza.
Come tutti i semi oleosi, anche i semi di papavero contengono molte calorie. Per questo motivo si consiglia di non esagerare nelle quantità, soprattutto se si deve seguire una dieta con poche calorie.


[ratemypost]

La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici.
Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!


Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:
Marida Muscianese
Le mie relazioni con le serie tv sono state le più durature e affidabili della mia vita, soprattutto in quelle giornate grigie e spente dove una tazza di tè, una coperta e un episodio dopo l’altro mi hanno resa la vecchia talpa appassionata che sono ora. Amo viaggiare e non appena ho l’occasione scappo verso una nuova meta, pronta a farmi affascinare da nuovi panorami e sperimentare nuovi cibi e sapori.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here