Il contatto con gli animali fa bene a tutti, ma con bambini, anziani e diversamente abili è addirittura curativo. La Pet Therapy è ormai una pratica molto diffusa nei casi di disagio o disabilità psicofisica e spesso è una terapia che si affianca alla medicina tradizionale. Ma cos’è la Pet Therapy? E quali sono i suoi benefici? Scopriamolo insieme.

pet therapy
Pet Therapy: scopri cos’è e i suoi benefici (pixabay.com)

Cos’è la Pet Therapy?

Nei primi anni ’60 lo psichiatra americano Boris Levinson, scopre la Pet Therapy, letteralmente la “terapia dell’animale da affezione”. Si tratta di una pratica di supporto ad altre forme di terapia tradizionali che sfrutta gli effetti positivi della vicinanza di un animale ad una persona. La Pet Therapy è il risultato di molte ricerche effettuate da un team di professionisti: medici, psicologi, veterinari, educatori, affiancati anche dagli istruttori degli animali utilizzati per questi percorsi. Questi interventi hanno lo scopo di migliorare la vita dei pazienti. Gli animali più utilizzati sono i cani, i gatti e i pappagalli, ma anche gli animali fa fattoria, come i conigli, i cavalli, gli asini e le mucche. Ogni animale deve essere certificato e deve avere requisiti sanitari comportamentali, attitudinali e di capacità, valutati da un veterinario esperto in Pet Therapy.

Quali sono i benefici della Pet Therapy?

La sintonia che si crea tra l’animale ed il paziente stimola l’attivazione emotiva e favorisce l’apertura a nuove esperienze, nuovi interessi e nuovi modi di comunicare. Questo maggiormente perché l’animale, a differenza di un essere umano, non ha né giudizi né pregiudizi. Così il paziente riesce ad aprirsi più facilmente, agevolando la socializzazione e di conseguenza permette alla figura assistenziale di entrare a contatto con il paziente più facilmente.

Il contatto con gli animali rende felici e in un percorso terapeutico è importante avere un comportamento positivo e sereno per ottenere una buona riuscita. In breve, i benefici della Pet Therapy sono:

  • Maggiore apertura verso l’esterno,
  • Superamento di paure e traumi,
  • Scoperta della propria istintività,
  • Imparare a rispettare i bisogni dell’altro,
  • Acquisire un senso di indipendenza e responsabilità,
  • Conoscenza di se stessi e dei propri limiti.

Cosa accade all’organismo del paziente durante le sedute di Pet Therapy?
Durante le sedute si abbassa l’ansia, si riduce la pressione sanguigna, la glicemia e il battito cardiaco. I livelli di cortisolo ed endorfine, ormoni del benessere, risultano aumentati.


Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici. Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!

GRATIS!!! SCARICA LA APP DI MOONDO, SCEGLI GLI ARGOMENTI E PERSONALIZZI IL TUO GIORNALE



La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here