Ingoiare una pillola, per molti è l’operazione più semplice di questo mondo, ma non per tutti. Alcune persone, infatti hanno paura di soffocare e questa tensione fa si che la gola si restringe, impedendo così alla pillola di scendere. Ecco alcune strategie per poter superare la paura di soffocare, garantire il rilassamento ed inghiottire con serenità la pillola.

Ingoiare una pillola è un’impresta ardua? Aiutati con alcuni alimenti!

Ci sono alcuni alimenti che, se ingeriti insieme alla pastiglia, permettono di deglutirla molto più facilmente, grazie alla loro consistenza e densità. Ad esempio, potete provare a sorseggiare un po’ di acqua e poi immergere la pastiglia in un cucchiaino di miele, di Nutella o marmellata.

Oppure provare a mangiare qualche cucchiaino di yogurt, budino o altre creme e poi aggiungere la pastiglia da mandare giù insieme ad uno di questi alimenti. In questo modo, ingoiare una pastiglia risulta molto più semplice.

Anche la banana può sostituire gli altri cibi o l’acqua. Mentre si mastica un pezzo di banana, inserire la pillola in bocca in modo tale da essere facilmente deglutita insieme alla banana.

ingoiare una pillola
Ingoiare una pillola è un’impresta ardua? Aiutati con alcuni alimenti! (www.domandeimpossibili.it)

Ingoiare una pillola è un’impresta ardua? Aiutati con una bottiglia

Invece che bere un semplice sorso di acqua dal bicchiere per ingoiare una pillola, prova ad utilizzare una bottiglia. Quando si beve l’acqua dalla bottiglia, infatti, si è portati ad inclinare la testa all’indietro. Questo movimento potrebbe facilitare lo scivolamento del farmaco nella gola.

Altre tecniche utili per ingoiare una pastiglia senza paura

Se il farmaco lo permette, è possibile frantumare la pastiglia per facilitarne l’ingoio. Basta avere l’accortezza di leggere il foglio illustrativo o consultare il proprio medico perché per alcuni medicinali è espressamente vietato romperli prima di ingoiarli. La pillola, quindi, una volta frantumata, può essere mangiata a secco o deglutita con acqua. In questo modo non si avrà la paura di soffocare per ingoiare qualcosa di enorme.

Se invece non è la paura di soffocare ad impedire l’ingoio della pastiglia, ma è il suo sapore amaro e disgustoso, è possibile sostituire l’acqua con succo di frutta, tè o una tisana. In questo modo sarà possibile ammorbidire il sapore amaro che alcuni farmaci lasciano in bocca.

Parola d’ordine: rilassati!

Per molte persone, l’assunzione di una pastiglia può causare un forte stato d’ansia. Ed è proprio questo malessere che comporta la tensione del corpo e una maggiore difficoltà ad ingerire la pastiglia. Per evitare questo inconveniente, occorre rilassarsi. Trova un posto tranquillo, ascolta un po’ di musica per distenderti oppure medita. Se hai problemi, puoi parlare con uno psicologo affinché ti aiuti a superare l’ansia associata all’assunzione della pillola.

Ognuno di questi metodi può essere utilizzato per aiutare i bambini ad assumere le pillole, salvo diverse indicazioni. Sincerati quanto sono grandi i bocconi del bambino quando mangia.

Leggi anche “Alzheimer: il farmaco contro il diabete potrebbe proteggere le funzioni celebrali“.


Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici.
Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!

Desidero inviare a Moondo una (scegli l'importo)
carte paypal



Potrebbe interessarti anche:
Iscriviti gratuitamente al canale TV:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.