L’arrivo dell’estate porta con sé temperature altissime che creano disagi sia fisici che psicologici a moltissime persone. E’ infatti faticoso, per l’organismo umano, adattarsi al clima torrido, all’afa, al caldo e all’umidità soffocanti. Soprattutto perché non danno tregua giorno e notte e provocano uno stato di irrequietezza, insofferenza e irritabilità. Quale aiuto ci può dare la floriterapia in queste situazioni climatiche difficili? Le possibilità che le essenze ci offrono sono diverse e importanti.

Mulla Mulla

caldo
Mulla mulla. photo credit: benesserecorpomente.it

Questo fiore australiano ha molte proprietà ma la principale riguarda la capacità di sopportazione del caldo. L’essenza viene ottenuta dallo Ptilotus atripicifolius, una pianta resistentissima al calore diffusa nei deserti centrali australiani. Questo rimedio dimostra proprietà protettive e curative su tutti i disturbi causati dall’esposizione al fuoco e al caldo. Cura le ustioni e le scottature solari, allevia i sintomi legati alla sensazione di calore e bruciore, come febbre alta, vampate in menopausa, intolleranza al caldo e all’afa.

[life]

Fiori di Bach

Anche i fiori di Bach ci offrono un valido supporto per aiutare l’organismo ad adattarsi agli “eccessi” stagionali.  Per esempio Walnut aiuta ad assecondare i cambiamenti (anche climatici) diminuendone gli effetti stressanti sul corpo e sulla mente. Invece Gentian e  Mustard si possono usare per risollevarci da momenti di demoralizzazione, scoraggiamento e di sconforto piuttosto comuni quando il termometro supera i 35°. Infine White Chestnut può essere utile a chi non riesce ad addormentarsi a causa dell’afa e tende a “rimuginare” senza sosta.

Fiori californiani

I Fiori californiani sono un altro rimedio contro i malesseri provocati dalle ondate di caldo. Saint John’s Wort è infatti un’essenza floreale utile per proteggere l’organismo, in particolare quello più vulnerabile di anziani e bambini. Adatto contro il disagio delle alte temperature e contro le reazioni di fotosensibilità cutanea causate dall’esposizione alle radiazioni solari.


Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici. Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!
Desidero inviare a Moondo una mia libera donazione (clicca e dona)

GRATIS!!! SCARICA LA APP DI MOONDO, SCEGLI GLI ARGOMENTI E PERSONALIZZI IL TUO GIORNALE



La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:
Marida Muscianese
Le mie relazioni con le serie tv sono state le più durature e affidabili della mia vita, soprattutto in quelle giornate grigie e spente dove una tazza di tè, una coperta e un episodio dopo l’altro mi hanno resa la vecchia talpa appassionata che sono ora. Amo viaggiare e non appena ho l’occasione scappo verso una nuova meta, pronta a farmi affascinare da nuovi panorami e sperimentare nuovi cibi e sapori.