Con l’arrivo della bella stagione le temperature aumentano e il caldo inizia a farsi sentire e di conseguenza spesso si fanno sentire anche sgradevoli sensazioni di pesantezza e gonfiore alle gambe. Soprattutto alla fine di una lunga giornata, magari passata per lo più in piedi, le gambe sono indolenzite e appesantite. La causa di questi sintomi fastidiosi, spesso accompagnati da crampi e formicolii è dovuto alla circolazione del sangue venoso e della linfa lungo la gamba e verso il cuore.

Oltre al fastidio e spesso al dolore, anche a livello estetico le gambe ne risento per via dei gonfiori e della cellulite. «La cellulite può essere solo l’inizio, poi arrivano anche problemi funzionali alle gambe», afferma Patrizia Gilardino, chirurgo estetico di Milano. «Quello che può apparire solamente come un inestetismo, può diventare un problema non solo estetico. Infatti, spesso la cellulite è abbinata ad una insufficienza veno-linfatica che porta pesantezza delle gambe e gonfiore delle caviglie. Anche nei casi di varici e teleangectasie, oltre la visibile dilatazione dei vasi, c’è spesso una sensazione di stanchezza con gonfiore, talora abbinata a dolore ai polpacci».

Intervenire a livello estetico dunque permette di intervenire anche a livello funzionale e risolvere problemi di salute.

«In questo caso, i trattamenti di medicina estetica ci vengono in soccorso», spiega Gilardino. «Del resto, azioni che vanno a migliorare la qualità della cute, riducendo gli inestetismi, agiscono in profondità sulla circolazione, quindi permettendo di intervenire non solamente sulla parte estetica, ma anche su specifiche patologie. È un’azione per il benessere complessivo delle gambe».

come curare gambe gonfie
(pixabay.com)

Cause gambe gonfie e pesantezza

Quali possono essere le cause di questo disturbo? Sono vari i fattori scatenanti che possono provocare la comparsa di questi fastidi:

  • insufficienza veno-linfatica
  • presenza di una certa predisposizione costituzionale alla comparsa di disturbi della circolazione;
  • vita sedentaria;
  • stare in piedi per prolungati periodi di tempo;
  • alimentazione scorretta;
  • sovrappeso;
  • indossare indumenti troppo stretti e tacchi troppo alti.

Gambe gonfie e pesantezza: Insufficienza veno-linfatica

In particolare la patologia che colpisce una grande parte della popolazione occidentale è l’insufficienza veno-linfatica, ovvero difficoltà di circolazione del sangue e della linfa nelle estremità inferiori del nostro corpo. «Le vene hanno il compito di “riportare” il sangue dalle zone periferiche del corpo verso il cuore; questo flusso però può essere reso più difficoltoso se le pareti dei vasi sanguigni non sono particolarmente elastiche. Abbiamo così quella che viene chiamata “stasi”, ovvero un accumulo di liquidi negli arti inferiori che provocano quel senso di pesantezza sulle gambe», precisa la specialista.

Rimedi per gambe gonfie, cellulite e pesantezza

  • Carbossiterapia
  • TriActive
  • Scleroterapia con soluzione salina

Carbossiterapia

Per risolvere questo problema la medicina estetica utilizza la carbossiterapia, una procedura non chirurgica in cui viene somministrata anidride carbonica allo stato gassoso per via sottocutanea o per via intradermica. «L’anidride carbonica, che è alla base di questo trattamento, influisce sulla circolazione sanguigna, aumentandone il flusso, oltre ad avere un effetto che possiamo definire “brucia grassi”. L’effetto è quindi duplice: è un trattamento che permette di intervenire sulla cellulite, riducendo così l’effetto “buccia d’arancia”, ma anche migliora il flusso sanguigno dalle zone periferiche del nostro corpo, riducendo quindi le sensazioni di pesantezza e dolorabilità delle gambe».

TriActive

Come alternativa alla carbossiterapia, c’è un innovativo sistema chiamato TriActive per il trattamento indolore del corpo e del viso, ma particolarmente indicato per combattere la cellulite. Il TriActive agisce attraverso tre meccanismi:

  • un sistema di raffreddamento localizzato in grado di ridurre rapidamente la raccolta edematosa
  • un massaggio ad aspirazione ritmica capace di stimolare la pompa linfodrenante
  • una profonda stimolazione laser che favorisce la neoangiogenesi dei vasi intradermici e il ripristino del microcircolo arterioso, venoso e linfatico.

Scleroterapia con soluzione salina

Esiste ancora un altro trattamento per combattere la presenza di varici e teleangectasie, che colpisce una donna su tre, ed è la scleroterapia con soluzione salina. «È un trattamento naturale che, senza l’uso di farmaci, comporta dei vantaggi: innanzitutto, l’uso di una soluzione fisiologica ipertonica, oltre ad evitare il pericolo di allergie, permette di “chiudere” i capillari intervenendo su un’area più estesa. Non certo secondo, il fatto che per la paziente non c’è l’obbligo di portare calze elastiche. Di contro però, i trattamenti richiedono almeno due settimane di distanza l’uno dall’altro. Per situazioni particolari è però possibile abbinare differenti trattamenti e ottenere così benefici su più fronti».

Rimedi naturali contro gambe gonfie e cellulite

Per avere delle gambe belle e in salute però, bisogna lavorare ogni giorno con piccoli semplici accorgimenti:

  • bere molto
  • controllare il peso
  • seguire una dieta bilanciata
  • fare attività fisica

Piaciuto l'articolo?

Esprimi il tuo giudizio da 1 a 5 stelle

Media voti espressi / 5. Votanti:

Hai trovato interessante questo articolo...

Condividilo sui tuoi social network

Siamo spiacenti che il nostro articolo non ti sia piaciuto

Aiutaci a crescere e migliorare


La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici.
Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!


Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:
Marida Muscianese
Le mie relazioni con le serie tv sono state le più durature e affidabili della mia vita, soprattutto in quelle giornate grigie e spente dove una tazza di tè, una coperta e un episodio dopo l’altro mi hanno resa la vecchia talpa appassionata che sono ora. Amo viaggiare e non appena ho l’occasione scappo verso una nuova meta, pronta a farmi affascinare da nuovi panorami e sperimentare nuovi cibi e sapori.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here