Previeni la perdita uditiva con l’apparecchio acustico

Circa 1 persona su 6 soffre di una perdita uditiva. Se siete quella persona allora dovete sapere cosa fare quando si presentano i primi sintomi.

Il problema dell’udito non è assolutamente una questione da prendere alla leggera visto che cambia radicalmente la vita e la routine giornaliera. Infatti, dovete essere coscienti che arriverà il momento in cui sarete obbligati ad utilizzare un apparecchio acustico. Se all’improvviso sentite piccoli fischi all’orecchio, vi consigliamo di rivolgervi ad un esperto dell’udito presso un centro specializzato (adlink) per richiedere un test gratuito dell’udito ed eventualmente studiare insieme una soluzione acustica appropriata.

Un test preliminare può aiutare a diagnosticare il grado di perdita uditiva e trovare una soluzione acustica idonea alle proprie esigenze. Ecco 5 consigli da prendere in considerazione per scegliere l’apparecchio acustico giusto.

1. Considerate la vostra routine di ogni giorno

La vita di tutti i giorni influenza la scelta della tipologia di dispositivo acustico e pertanto bisogna considerare quando è il caso di orientare la scelta verso un apparecchio retroauricolare, endoauricolare oppure intracanalare.

L’apparecchio acustico retroauricolare viene posizionato sul retro dell’orecchio ed è visibile ad occhio nudo. Mentre le altre due opzioni sono leggermente più invisibili visto che vengono inserite all’interno dell’orecchio. Scegliete quello più adatto alle vostre esigenze di ogni giorno, se siete degli sportivi la soluzione invisibile è chiaramente la migliore, se invece non avete particolari necessità quella retroauricolare può andare benissimo.

2. Richiedete una dimostrazione

È molto importante sapere come si usa un apparecchio acustico pertanto non esitate a richiedere una dimostrazione per non sbagliare. In questo caso è importante tenere bene a mente tutto il procedimento: come si accende, si spegne e la manutenzione. Ricordate, una buona manutenzione assicura una “vita” più lunga dell’apparecchio.

3. Apparecchi acustici digitali

Grazie alla tecnologia avanzata con cui vengono realizzati, gli apparecchi acustici possono essere personalizzati secondo le proprie esigenze. Infatti, questi dispositivi possono essere collegati direttamente al telefono e controllati grazie a delle applicazioni apposite.

4. Tenete conto degli accessori e delle funzionalità extra

Una determinata tipologia di soluzione acustica può avere bisogno di accessori specifici e avere delle funzionalità extra che potrebbero o meno servirvi. Ad esempio, se abitate in un luogo particolarmente umido avrete bisogno di una custodia protettiva o un deumidificatore.

5. Non dimenticate il budget

Come per ogni spesa è utile tenere conto del proprio budget anche quando si acquista un nuovo apparecchio acustico. Tuttavia, siccome è una questione di salute e visto che è un dispositivo mirato a migliorare la qualità della vita, bisogna considerare questa spesa come un investimento.


Piaciuto l'articolo?

Esprimi il tuo giudizio da 1 a 5 stelle

Media voti espressi / 5. Votanti:

Hai trovato interessante questo articolo...

Condividilo sui tuoi social network

Siamo spiacenti che il nostro articolo non ti sia piaciuto

Aiutaci a crescere e migliorare


La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici.
Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!


Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here