11.5 C
Rome
mercoledì 13 Novembre 2019
Home Dipendenze patologiche Dipendenza da droghe

Dipendenza da droghe

Dipendenza da droghe prevenire e combattere il fenomeno

Per dipendenza da droghe si intende, secondo il sito del Ministero della Salute, la dipendenza verso “una qualunque sostanza in grado di cambiare il modo in cui il corpo e la mente funzionano”. Intendendo con ciò che la “sostanza” può essere di origine naturale o sintetizzata chimicamente.

Più genericamente potremmo dire che deve essere considerata droga quella sostanza che provoca una alterazione delle funzioni biologiche dell’organismo, modificando al contempo il comportamento di chi le assume, l’umore ed il modo di rapportarsi con gli altri.

Si evidenziano due tipi di dipendenza:

  • dipendenza psichica: nasce dalla sensazione di non poter più vivere senza la droga. È una dipendenza insidiosa e che non passa mai del tutto.
  • dipendenza fisica: innescata dalla capacità delle droghe di alterare alcuni importanti processi che hanno luogo nel cervello. Il corpo si adatta alla presenza della sostanza e non riesce a farne a meno soffrendo, in caso di un consumo insufficiente, di crisi di astinenza che causano sintomi che possono essere anche molto intensi.

Le droghe sono sostanze insidiose e subdole poichè lasciano, nelle prime fasi di utilizzo, la sensazione di poterne dominare il consumo. Ma questa è appunto una “sensazione alterata”, basta poco perché la catena di comando si inverta. Non esiste infatti un numero di dosi al di sotto delle quali una droga non innesca dipendenza. Oltretutto questa soglia cambia da individuo ad individuo e da droga a droga (per esempio, l’eroina è in grado di causare dipendenza con pochissime assunzioni). Le droghe vanno quindi evitate, tutte.

Nessun Articolo da visualizzare