18.4 C
Rome
mercoledì 24 Aprile 2019
Home Dieta e Alimentazione Alimentazione corretta

Alimentazione corretta

Lo sai che 1/3 delle malattie cardiovascolari e dei tumori possono essere evitati grazie ad una alimentazione corretta?

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità 1/3 delle malattie cardiovascolari e dei tumori possono essere evitati grazie ad una alimentazione corretta. Spesso non ci rendiamo conto di quanto le buone abitudini alimentari possano contribuire ad una vita sana ed in salute, di riflesso ignoriamo i danni che un’alimentazione inadeguata può apportare al nostro organismo.

Alimentazione corretta, cosa significa?

L’organismo umano ha bisogno di tutti i tipi di nutrienti per funzionare correttamente. Alcuni sono essenziali a sopperire il bisogno di energia, altri ad alimentare il continuo ricambio di cellule e altri elementi del corpo, altri a rendere possibili i processi fisiologici, altri ancora hanno funzioni protettive. Per questa ragione l’alimentazione deve essere quanto più possibile varia ed equilibrata. Ma vediamo, in rapida successione, i principali alimenti necessari all’organismo, da consumare con moderazione ma in maniera varia, così come riportati dal sito salute.gov.it:

  • Cereali
    Grano, mais, avena, orzo, farro e gli alimenti da loro derivati (pane, pasta, riso) apportano all’organismo i carboidrati: fonte energetica principale dell’organismo. Contengono inoltre vitamine del complesso B e minerali, oltre a piccole quantità di proteine.
  • Frutta e ortaggi
    Sono una fonte importantissima di fibre, un elemento essenziale nel processo digestivo.
    Frutta e ortaggi sono inoltre ricchi di vitamine e minerali, essenziali nel corretto funzionamento dei meccanismi fisiologici. Contengono, infine, antiossidanti che svolgono un’azione protettiva.
  • Carne, pesce, uova e legumi
    Questi alimenti hanno la funzione principale di fornire proteine, una classe di molecole biologiche che svolge una pluralità di funzioni. Partecipano alla “costruzione” delle diverse componenti del corpo, favoriscono le reazioni chimiche che avvengono nell’organismo, trasportano le sostanze nel sangue, sono componenti della risposta immunitaria: forniscono energia “di riserva”, aiutano l’assorbimento di alcune vitamine e di alcuni antiossidanti, sono elementi importanti nella costruzione di alcune molecole biologiche. Un insufficiente apporto di proteine può compromettere queste funzioni (per esempio si può perdere massa muscolare), ma un eccesso è altrettanto inappropriato: le proteine di troppo vengono infatti trasformate in depositi di grasso e le scorie di questa trasformazione diventano sostanze, che possono danneggiare fegato e reni.
    Le carni, in particolare quelle rosse, contengono grassi saturi e colesterolo. Pertanto vanno consumate con moderazione.
    Vanno consumati con maggior frequenza il pesce, che ha un effetto protettivo verso le malattie cardiovascolari (contiene i grassi omega-3) e i legumi, che rappresentano la fonte più ricca di proteine vegetali e sono inoltre ricchi di fibre.
  • Latte e derivati
    Sono alimenti ricchi di calcio, un minerale essenziale nella costruzione delle ossa. E’ preferibile il consumo di latte scremato e di latticini a basso contenuto di grassi.
  • Acqua
    Circa il 70% dell’organismo umano è composto di acqua e la sua presenza, in quantità adeguate, è essenziale per il mantenimento della vita. L’acqua è, infatti, indispensabile per lo svolgimento di tutti i processi fisiologici e delle reazioni biochimiche che avvengono nel corpo, svolge un ruolo essenziale nella digestione, nell’assorbimento, nel trasporto e nell’impiego dei nutrienti. È il mezzo principale attraverso cui vengono eliminate le sostanze di scarto dei processi biologici. Per questo, un giusto equilibrio del “bilancio idrico” è fondamentale per conservare un buono stato di salute nel breve, nel medio e nel lungo termine.
cattiva alimentazione

Una cattiva alimentazione uccide più del fumo!

Poca frutta e tanto sale, più nocivi del fumo Poca frutta, verdura, cereali e tanto sale sono le principali...
disturbi alimentari

Cosa si intende per disturbi alimentari?

Con il termine “disturbi alimentari” si indicano vere e proprie malattie che concernono un errato rapporto tra individuo e cibo. Sono caratterizzate...
Pancia gonfia

Pancia gonfia: cause, rimedi, cosa mangiare e cosa no

A tutti è capitato almeno una volta di soffrire di gonfiore addominale: senso di pesantezza, pancia dura, difficoltà nella digestione sono alcuni dei sintomi...
sistema endocrino

Consigli per un sistema endocrino in salute

Il sistema endocrino è composto dalle ghiandole endocrine e dagli ormoni prodotti da quest'ultime, che lavorano fianco a fianco e sono uno...
bevande dietetiche aumentano il rischio di ictus

Bere bevande dietetiche aumenta il rischio di ictus e infarto

Sappiamo che una dieta sbagliata può portare a problemi di salute indesiderati. Un recente studio americano afferma inoltre che bere due o...

Benessere e salute: quali sono gli alimenti sani

Alla base dei principi di benessere e salute vi è sicuramente quello di seguire un’alimentazione sana, che possa garantire all'organismo un adeguato...
abbuffate Natalizie

Attenzione alle abbuffate Natalizie… Il diabete non va in vacanza!

Chi dice Natale dice panettone, torrone, fritti pastellati... in poche parole... abbuffate natalizie! E quando poi le abbuffate avvengono in compagnia, tutto è più...
Insulino resistenza

Insulino resistenza: sintomi, cause e consigli alimentari

Insulino resistenza: di cosa si tratta? E' un problema che affligge sempre più persone, ma come funziona esattamente, perché ci fa ingrassare e perché...
consumiamo più calorie la sera

Si consumano più calorie la sera che la mattina

Uno studio condotto dal Brigham and Women’s Hospital in collaborazione con la Harvard Medical University, pubblicato su Current Biology, afferma che si consumano più...
Come proteggersi dal freddo?

Come proteggersi dal freddo? Segui i nostri consigli!

Il freddo è alle porte e se non ci facciamo trovare preparati ad accoglierlo potremmo imbatterci in spiacevoli influenze o, in alcuni casi, in...